menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si era dato fuoco nel Vco, non ce l’ha fatta il pensionato al Cto

E’ morto poche ore dopo l’arrivo all’ospedale torinese dopo che aveva dato fuoco alla sua auto rimanendo all’interno dell’abitacolo. I medici hanno provato a salvargli la vita, ma le ustioni riportate sono risultate troppo gravi

Non ce l’ha fatta il settantenne arrivato al Cto di Torino in gravi condizioni dal Verbano Cusio Ossola: le ustioni sul corpo dell’uomo sono risultate troppo gravi e poche ore fa è stato dichiarato deceduto dai medici del nosocomio di via Zuretti.

Il pensionato era residente in Valle Vigezzo e due giorni fa a Masera aveva dato fuoco alla sua auto rimanendo all’interno della vettura stessa. Quando le fiamme avevano avvolto il mezzo, era uscito dall’abitacolo, ma il suo corpo era già gravemente ustionato. Un passante aveva dato l’allarme poco dopo e il 118, giunto sul posto insieme a vigili del fuoco e carabinieri, lo avevano spogliato e tentato di ridurre le bruciature prima di caricarlo sull’elisoccorso in direzione del Cto di Torino.

Per i carabinieri intervenuti non ci sono dubbi: il settantenne aveva provato a togliersi la vita. Escluse quindi piste che avrebbero portato a un tentato omicidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento