Tragedia in montagna: muore precipitando per 200 metri

Escursione sulle ciaspole

Paolo Canino aveva 54 anni. Abitava a Villar Perosa

Paolo Canino, guida alpina 54enne di Villar Perosa, è morto nel pomeriggio di ieri, domenica 24 dicembre 2017, in un incidente avvenuto sulle montagne di Vernante, nel Cuneese, nel corso di un'uscita con le ciaspole.

E' precipitato in un dirupo nel Vallone della Creusa, a un'altitudine di circa 1.500 metri. Il decesso è avvenuto dopo un balzo di circa 200 metri che non gli ha lasciato scampo.

Il suo corpo è stato recuperato soltanto ore dopo dal soccorso alpino, dai carabinieri e dai vigili del fuoco.

Dopo avere iniziato l'escursione con un gruppo di quattro amici, aveva deciso di tornare indietro da solo sul sentiero in località Folchi. Sono stati proprio gli altri a dare l'allarme, non vedendolo rientrare in località Palanfré.

E' verosimile che abbia perso l'equilibrio a causa di una lastra di ghiaccio, anche se le cause dell'incidente saranno oggetto di ulteriori indagini.

Naturalmente, visto il mestiere che faceva, Canino era molto esperto di escursioni in montagna e nessuno si aspettava un incidente del genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Donna perde il treno e per protesta occupa i binari: quasi un'ora di stop per tutti i convogli

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento