Malore in spiaggia dopo il bagno: morto turista torinese

Inutili tutti i soccorsi

La spiaggia di Andora (repertorio)

Un turista italiano di 58 anni residente a Nichelino è morto nel pomeriggio di ieri, domenica 21 giugno 2020, su una spiaggia libera di Andora (Savona), nelle vicinanze della Turtle Beach. Aveva appena fatto il bagno ed è stato colpito da un malore mentre faceva una passeggiata sulla battigia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dare l'allarme è stato il bagnino, che lo ha visto improvvisamente accasciarsi. A soccorrerlo si sono precipitate numerose persone, primi tra tutti un cardiologo che era sul posto, il personale della spiaggia Turtle Beach, i sanitari della Croce Bianca di Andora, una pattuglia della guardia costiera e una dei carabinieri. Purtroppo ogni tentativo di salvarlo è stato vano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Delirio in tangenziale: si scontrano auto, furgone e tir. Code di dieci chilometri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento