Travolto dal macchinario che stava sistemando: morto

Inutili i soccorsi

immagine di repertorio

Un 43enne bosniaco residente a Banchette, Naim Macak, è morto nel pomeriggio di oggi, lunedì 4 dicembre 2017, in un incidente sul lavoro avvenuto a Bianzé, nel Vercellese.

L'uomo è morto schiacciato da un macchinario che doveva pulire in uno dei capannoni della Gammastamp, azienda specializzata in finiture in metallo, in via Nova 34.

Sulle cause dell'incidente sono in corso le indagini dello Spresal dell'Asl di Vercelli, in collaborazione con i carabinieri della stazione di Livorno Ferraris. Da una prima ricostruzione sembra che il macchinario dovesse essere spento, ma inspiegabilmente si sarebbe riacceso schiacciando la vittima, dipendente di un'impresa di manutenzione esterna alla ditta.

Le urla dell'uomo hanno richiamato subito l'attenzione degli operai che lavoravano, ma quando i soccorsi sono arrivati ormai era troppo tardi per salvarlo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Scontro fra quattro auto lungo la provinciale: 24enne denunciato per guida in stato di ebbrezza

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento