menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovolto da un'esplosione alla Carmagnani, muore un operaio di 44 anni

L'uomo stava maneggiando alcuni fusti di acetato di butilene quando, presumibilmente a causa di una scarica elettrica, è stato travolto da un'esplosione che gli ha provocato ustioni sull'80 per cento del corpo

E' morto all'ospedale Cto di Torino dove era ricoverato da due settimane Mauro Francou, l'opeario di 44 anni che lo scorso 16 luglio era rimasto coinvolto nell'esplosione alla Carmagnani di Grugliasco, in strada San Paolo.

L'uomo - rimasto solo in fabbrica - stava maneggiando alcuni fusti di acetato di butilene quando, presumibilmente a causa di una scarica elettrica, è stato travolto da un'esplosione che gli ha provocato ustioni sull'80 per cento del corpo. Immediata la corsa all'ospedale Cto di Torino: da subito le sue condizioni erano apparse disperate tanto che l'uomo è deceduto dopo due settimane di agonia.

Ora, il pubblico ministero Raffaele Guariniello ha aperto un'inchiesta: secondo la procura sarebbero state proprio le piccole scariche elettrostatiche a determinare l'esplosione. L'acetato di butilene, infatti, è particolarmente sensibile all'elettricità e fusti e tubature attraverso cui viene riversato dovrebbero solitamente essere isolati in modo tale da impedirne l'alterazione.

Al momento si attendono i risultati dell'autopsia disposta da Guariniello sul corpo dell'operaio al fine di confermare quanto ricostruito dalla procura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento