rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Trofarello

Gli alpinisti piangono Mauro Fornaresio, morto dopo una caduta di 20 metri durante l'escursione

Abitava a Trofarello con la moglie e aveva una ditta di ingrosso di ortofrutta al Caat di Grugliasco

Mauro Fornaresio, il 68enne morto nell'incidente sul monte Colmet in Valle d'Aosta domenica 13 febbraio 2022, aveva un'impresa di ingrosso di ortofrutta e lavorava al Centro agro-alimentare di Grugliasco. Abitava con la moglie a Trofarello e aveva una sola grande passione: la montagna. Tutti i soci del Cai Uget di Torino che lo ricordano in queste ore non si capacitano che a perdere la vita sia stato proprio lui, che invitava gli altri a indossare il casco sempre, anche in salita e anche nel caso di escursioni facili. Purtroppo il casco non gli è servito ed è precipitato proprio mentre procedeva in salita con i suoi compagni di escursione. Il volo di 20 metri non gli ha lasciato alcuno scampo. "Una persona buonissima", lo ricorda con poche parole chi lo ha conosciuto.

Intanto la procura di Aosta ha aperto un fascicolo, affidato al pm Giovanni Roteglia, per omicidio colposo iscrivendo tre guide del Cai Uget di Torino nel registro degli indagati quale atto dovuto. Non è stata disposta l’autopsia essendo considerata chiara la causa della morte. L'associazione, però, parla di tragica fatalità: "Nonostante l’impegno dei capigita, degli altri partecipanti e del soccorso alpino, non c'è stato nulla da fare. Siamo vicini alla sua famiglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli alpinisti piangono Mauro Fornaresio, morto dopo una caduta di 20 metri durante l'escursione

TorinoToday è in caricamento