Malore mentre è in vacanza, addio al supermanager dell'automotive

Anche ai vertici degli industriali

Marzio Raveggi, morto a 65 anni in vacanza a Recco

Marzio Raveggi, 65 anni, vicepresidente della Adient (la ex Johnson Controls), è morto sabato 27 luglio 2019 per un malore mentre si trovava in vacanza a Recco (Genova). Lascia la moglie Simona, le figlie Camilla e Virginia, il fratello Fausto e due nipoti. Il funerale si è tenuto martedì 30 nella chiesa di San Giuseppe in via Santa Teresa 22. Abitava infatti in centro città con la famiglia.

Nato a Firenze nel 1954 e laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Torino nel 1978, aveva fatto il militare negli alpini a Foligno. Poi aveva lavorato in diverse aziende dell'automotive (Riv Skf, Idea, di nuovo Skf, Fata Aluminium, fino a diventare vicepresidente e general manager della Johnson Controls nel 2003), lavorando in Europa, Stati Uniti, Messico e Cina. Per 13 anni, dal 2005 al 2018, aveva fatto parte del direttivo dell'Amma, l'unione degli industriali Torino.

Oltre che di industria e di auto, era anche un appassionato di arte, in particolare di acquerello. Amava dipingere nel tempo libero.

Potrebbe interessarti

  • Pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Ragnetti rossi, come eliminarli in modo naturale

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Rimane appesa alla ringhiera del balcone poi cade nel vuoto: ragazza in gravi condizioni

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

  • Il re della pasticceria a Torino, Iginio Massari apre la sua "boutique"

Torna su
TorinoToday è in caricamento