menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca di svaligiare una casa, muore di infarto col cacciavite in pugno

Un ladro ha cercato di svaligiare un appartamento di via Trione, a Cuorgné: la padrona di casa lo ha trovato a terra, morto. In mano stringeva ancora il cacciavite usato per forzare la porta: forse è deceduto per un infarto

Lo ha trovato riverso a terra, una volta rincasata: in mano stringeva ancora un cacciavite, usato per scardinare la porta d'ingresso. Così la proprietaria di un alloggio di Cuorgnè ha rinvenuto il corpo di F. A., 50 anni, residente a Castellamonte, morto probabilmente d'infarto mentre stava cercando di derubare quell'appartamento di via Trione.

La padrona di casa, 70 anni, che era via per una spesa al mercato, ha chiesto aiuto al nipote, che ha poi chiamato il 118 (ma i tentativi di rianimarlo sono stati inutili) e i carabinieri, che hanno trovato nell'auto del ladro altri attrezzi per lo scasso. L'uomo non aveva fatto in tempo a rubare nulla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento