Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

La vittima del Gran Paradiso aveva 53 anni: lascia la moglie e un figlio

Il guardaparchi caduto in una scarpata e morto sul colpo di chiamava Valentino Chiale. La tragedia si è verificata ad oltre 2.500 metri di altezza a causa, probabilmente, dell'erba resa viscida dalla pioggia

Si chiama Valentino Chiale il guardaparco del Gran Paradiso che nella mattinata di ieri ha perso la vita precipitando per 200 metri in Val Soana, sul monte del Diavolo.

Cinquantatré anni, una moglie ed un figlio di sette anni, aveva fatto quel percorso centinaia di volte svolgendo il suo lavoro. Ma nella mattinata di ieri, in cui l'erba era più viscida del solito, è scivolato e nessun appiglio gli ha permesso di riuscire a salvarsi.

Una tragedia avvenuta a 2.500 metri di altezza che i colleghi hanno scoperto dopo poco. Ogni due ore infatti i guardaparchi si chiamano via radio e quando Chiale non ha risposto più alla sua tutti si sono preoccupati. Il soccorso alpino si è messo subito alla ricerca dell'uomo fino a quando, nel primo pomeriggio, il corpo ormai privo di vita è stato rinvenuto in fondo ad una scarpata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vittima del Gran Paradiso aveva 53 anni: lascia la moglie e un figlio

TorinoToday è in caricamento