Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca San Giusto Canavese

San Giusto Canavese in lutto, una grave malattia porta via il primo cittadino

Si è spento il sindaco Giuseppe Bollettino. Settantadue anni, a maggio era diventato primo cittadino con il 70% delle preferenze ricevute dai suoi concittadini. Nonostante la malattia, aveva accettato l'incarico

Giuseppe Bollettino, da maggio era diventato sindaco

Il Comune di San Giusto Canavese è in lutto. Il primo cittadino, Giuseppe Bollettino, si è spento nella mattinata di sabato per un grave malattia che da tempo lo affliggeva. Settantadue anni, era in carica da maggio, dalle elezioni che lo avevano visto diventare successore di Giosi Boggio. Una sfida che aveva voluto accettare nonostante le condizioni tutt'altro che ottimali e nonostante alcuni interventi a cui si era sottoposto.

Bollettino era molto conosciuto a San Giusto Canavese anche prima di diventarne sindaco. Il suo impegno nel mondo della politica andava avanti ormai da quarant'anni e il 70% delle preferenze ricevute qualche mese fa sono state un riconoscimento a cui neanche la malattia lo aveva fatto desistere.

Ex dipendente della Olivetti, Bollettino aveva un'altra passione oltre alla politica: il calcio. Prima come calciatore e poi all'interno della società, ha fatto la storia della Sangiustese, la squadra del comune.

Tanti i messaggi arrivati nelle ultime ora dai sindaci del Canavese e non solo. Giuseppe Bollettino lascia due figli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giusto Canavese in lutto, una grave malattia porta via il primo cittadino

TorinoToday è in caricamento