menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuliano Soria ai tempi dell'inchiesta sul Premio Grinzane Cavour

Giuliano Soria ai tempi dell'inchiesta sul Premio Grinzane Cavour

Morto Giuliano Soria, lo storico patron (condannato) del premio Grinzane Cavour

Era sofferente da tempo

È morto a 68 anni nella mattinata di oggi, martedì 26 febbraio 2019, Giuliano Soria, lo storico patron del Premio Grinzane Cavour finito nella bufera e poi condannato a sei anni e otto mesi di reclusione per il doppio scandalo (era accusato di violenza sessuale verso il suo maggiordomo e di uso personale dei fondi) legato allo stesso premio.

Soria era sofferente da tempo. Viveva da un paio di anni nella casa di cura Villa Ida di Lanzo Torinese, dove stava scontando la detenzione domiciliare.

I suoi legali Aldo Mirate, Gianluca Visca e Luca Gastini avevano richiesto una proroga di un anno per la detenzione domiciliare. Il prossimo 3 marzo 2019 si sarebbe tenuta l’udienza davanti al tribunale di sorveglianza di Torino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento