menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il pianezzese Giovanni Aquilino, morto a 65 anni

Il pianezzese Giovanni Aquilino, morto a 65 anni

Morto giocando a calcio con gli amici: la cittadina piange Giovanni

Domani i funerali

Nella vita era un piccolo imprenditore, ma in pratica viveva per il calcio, la sua più grande passione da sempre. E forse non è un caso che abbia perso la vita proprio facendo quello che gli piaceva di più: giocando una partita insieme ai suoi amici, cosa che faceva ogni lunedì andando poi a mangiare dopo la gara.

Giovanni Aquilino, 65 anni, abitava a Pianezza ed era da anni nell'orbita della società sportiva rossoblù una volta in via San Bernardo e ora in via Ferrari, dove è morto per un infarto la sera di lunedì 2 settembre 2019.

Era il titolare della Alter Line di Pianezza, azienda specializzata nei led in cui lavora anche suo figlio Fabio. che aveva giocato a lungo a calcio sia nel Pianezza che nella Juventus, squadre di cui Giovanni era grande tifoso. Gli altri figli, che lascia insieme alla moglie, sono la maggiore Erika, che lo aveva reso nonno, e il minore Simone.

Il funerale si terrà domattina, venerdì 6, alle 9.30 nella parrocchia dei Santissimi Pietro e Paolo.

Il ricordo di un suo amico

"Vent'anni insieme di corse sui campi, sempre presente e spietato innamorato del calcio pronto a scherzare, anche questa sera quando ti ho visto cadere inerme sul campo speravo ad una tua burla ma purtroppo non è stato così. Ci hai lasciato proprio il primo lunedì di settembre e lo hai fatto praticando l'hobby che amavi di più, il calcio. Ti voglio ricordare così, sorridente e pronto dopo una partita di calcio a cenare assieme agli amici raccontandoci ed io in silenzio interessato ascoltando. Ciao Giovanni Aquilino, riposa in pace".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento