Il gallo Ercole non ce l'ha fatta: morto dopo due settimane dal soccorso

Era stato gettato vivo in un cassonetto

Il gallo Ercole il giorno del ritrovamento: purtroppo ha vissuto solo due settimane

Alla fine di aprile 2019 aveva commosso molti la storia del gallo, ribattezzato Ercole, che era stato gettato vivo in un cassonetto dei rifiuti vicino al Penny Market di corso Vercelli a Ivrea e che era stato recuperato e salvato da un allevatore della zona. Purtroppo, però, l'animale è stato trovato morto nella mattinata di ieri, martedì 14 maggio 2019. Il suo corpo, già provato da quanto gli era accaduto, è stato aggredito da un parassita che non gli ha lasciato scampo e lo ha portato via dopo un paio di giorni di agonia.

"Subito dopo il recupero - racconta Cesare Monzardo, l'autore del salvataggio - aveva avuto un netto miglioramento, ma nell'arco degli ultimi due giorni è deperito. Abbiamo cercato di fare le cure più mirate, ma ieri mattina l'ho trovato morto. Ho un allevamento di galline ornamentali ed era diventato la mascotte, ma era troppo debilitato".

Una brutta notizia anche per i numerosissimi navigatori di Facebook che, letta la storia, lo avevano adottato virtualmente con un "mi piace" o con un commento. Questa volta la barbarie dell'uomo ha avuto il sopravvento, nonostante Ercole avesse avuto la fortuna di incontrare una persona che ha fatto di tutto per salvarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

Torna su
TorinoToday è in caricamento