Malore al volante, inutili i tentativi di rianimazione: morto il conducente 

Furgone fermo in corsia di emergenza

Il furgone fermo sulla corsia di emergenza

È morto il conducente di un furgone, un uomo italiano di 49 anni, probabilmente a causa di un malore. A lanciare l’allarme, intorno alle 6.30 di venerdì 22 febbraio, è stata una pattuglia della polizia stradale che ha visto il furgone fermo in corsia di emergenza sulla tangenziale di Torino all’altezza dell’uscita di corso Francia, nel comune di Rivoli.

Gli agenti si sono fermati e hanno visto l’uomo accasciato sul sedile. Subito sono stati attivati i soccorsi e un’equipe del 118 ha tentato a lungo di rianimarlo. In zona, in direzione Milano, dopo l’interscambio al km 4, si sono formate lunghe code ed è stata chiusa una corsia di marcia.

Sul posto sono sopraggiunti anche la figlia dell'uomo e il titolare della ditta a cui è intestato il furgone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento