Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Addio al professor Flavio, lo storico con la passione della didattica web

Morto nell'incidente in montagna

Il professor Flavio Febbraro, morto nell'incidente sul Monte Rosa a 59 anni

Si terranno domani, giovedì 25 luglio 2019, i funerali di Flavio Febbraro, il professore 59enne di storia morto lunedì 22 luglio 2019 precipitando nel vuoto sul Monte Rosa, in valle d'Aosta. Le esequie sono previste alle 15,35 nel tempio Socrem al cimitero monumentale.

Lascia la moglie e due figli. Era partito sabato per le vacanze ed era attesto all'Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea, dove lavorava dal 2009, per la prossima settimana.

"Seguiva principalmente l'aspetto della didattica - ricorda uno dei suoi colleghi, Claudio Vercelli -. Ha lavorato su temi di innovazione e comunicazione storica sul web. Non era soltanto un docente ma una persona appassionata ai temi che affrontava e questo non è poco in questo lavoro. Univa il rigore a una capacità di affrontare le cose con genuinità, non aveva il taglio del professore ma un senso di ironia che lo aveva sempre contraddistinto. Era molto legato alla scuola torinese ed era connessione tra chi fa ricerca e insegnamento e il mondo studentesco. Non era dogmatico su temi e problemi, ma era libero da prostrazioni ideologiche e metodologiche. Il suo è un percorso culturale ed esistenziale interrotto, ma il suo lavoro non verrà perduto".

E poi c'era l'altra sua grande passione, l'alpinismo. "Per lui era anche e soprattutto rapporto fisico col territorio", ricorda ancora Vercelli. Per i suoi cinquant’anni si era regalato una salita fino al campo base dell’Everest. Aveva già scalato nella zona del Monte Rosa. Nessuno si aspettava un incidente tanto terribile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al professor Flavio, lo storico con la passione della didattica web

TorinoToday è in caricamento