menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ezio Ollino, morto a 83 anni per sospetto coronavirus

Ezio Ollino, morto a 83 anni per sospetto coronavirus

Addio a Ezio, il medico che ha cresciuto due generazioni di cittadini. E che fece anche il sindaco

Sospetto coronavirus

Ci sono almeno due generazioni di santenesi che sono cresciute anche grazie alle cure del dottor Ezio Ollino, il pediatra e medico di famiglia della cittadina specializzato anche come allergologo, morto lunedì 13 aprile 2020 all'ospedale di Chieri verosimilmente a causa del coronavirus. Aveva 83 anni.

"Non era dottore qualunque - scrive su Facebook uno dei suoi tanti ex pazienti -, prima di tutto era un uomo, un uomo d’altri tempi, intelligente, no! Molto di più! Avanti per l’epoca che ha vissuto, sapeva, era preparato, è stato il mio dottore, anche il vostro... È stato il dottore di tanti bambini, tantissimi... La sua voce, quella che ricordo da bambino, bassa e potente, quando parlava l’ambulatorio rimbombava. Quando diceva a mia mamma: 'Signora suo figlio è sano come un pesce'".

Originario dell'Astigiano, Ollino era anche conosciuto per il suo impegno politico: è stato sindaco di Santena (dove si era trasferito per amore della moglie Margherita Scamuzzi) per due riprese, prima tra il 1975 al 1980 e ppi, dopo un anno di pausa, ancora dal 1981 al 1982.

Lascia due figli, Ferdinando, conosciuto per il suo impegno nel mondo del volley, e Dina, che ne ha ereditato la passione politica (è stata assessore al bilancio nella penultima giunta di Santena). Lascia anche sei nipoti, tre maschi e tre femmine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento