Addio a Enrico, lo stimato esperto di finanziamenti europei: lascia moglie e quattro figli

Una tragedia familiare

Enrico Poma aveva 50 anni ed era stimato da gran parte degli amministratori degli enti locali

E' morto improvvisamente, suicidandosi in un bosco vicino casa, Enrico Poma, stimato professionista titolare della Chintana srl, conosciuto da un gran numero di amministratori pubblici in tutto il Piemonte (e non solo) e apprezzato soprattutto per la capacità di realizzare e portare avanti progetti attirando finanziamenti dell'Unione Europea.

In oltre 20 anni di attività aveva aiutato numerose amministrazioni pubbbliche a realizzare opere e cantieri di qualsiasi tipo.

Era inoltre conosciuto per il suo carattere brillante ed espansivo e proprio questo ha colpito coloro che lo conoscevano bene e che non si aspettavano un gesto del genere. Del resto lui aveva continuato a fissare appuntamenti, quindi (nonostante abbia motivato le ragioni del tragico gesto in un biglietto in cui parla di un pesante carico familiare) è possibile che anche lui ci abbia pensato fino all'ultimo momento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lascia la moglie, quattro figli, i genitori e un fratello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento