Incidente in bagno: un sanitario gli recide l'arteria femorale, morto dissanguato

Tragedia nella casa dei figli

immagine di repertorio

E' morto dissanguato per la recisione dell'arteria femorale dopo essere precipitato su un sanitario mentre stava facendo lavori a casa della figlia.

E' una fine drammatica quella toccata a Vincenzo Iannì, 71enne di Volpiano, deceduto nella serata di ieri, giovedì 5 aprile 2018, in un appartamento di via Foscolo 8, dove stava facendo lavori a casa dei figli, che stava aiutando nel trasloco.

Il pensionato era da solo e stava smontando dei faretti. Per farlo era salito in piedi sul water del bagno ma è improvvisamente scivolato, frantumando il sanitario che gli ha reciso l'arteria femorale. La morte è sopraggiunta in pochi minuti.

A scoprire il corpo è stato il figlio 40enne dell'uomo, in procinto di trasferirsi proprio in quell'appartamento. Lui ha dato l'allarme, ma quando i soccorritori sono arrivati ormai era troppo tardi.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Chivasso che indagano sull'accaduto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento