Cadavere avvistato nel fiume, difficili le operazioni di recupero

Nei pressi della Dora Riparia

I poliziotti sul posto

Il cadavere di un uomo è stato avvistato in un piccolo canale ricavato nei pressi del fiume Dora Riparia, nella mattinata di mercoledì 20 marzo 2019, in corso Umbria all'altezza della centrale elettrica.

Il corpo, che era già stato già avvistato prima nella Dora, poi è rimasto incastrato nella griglia del canale Meana dove le operazioni di recupero si sono svolte con difficoltà.

Sul posto gli agenti del commissariato San Donato, a cui competono le indagini sull'accaduto, e i vigili del fuoco. Il recupero del cadavere è avvenuto intorno alle 11.15. 

L'uomo deceduto, che probabilmente si è suicidato, era un 41enne italiano con problemi psichiatrici e residente a Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento