Cronaca

Rischia di annegare in piscina, muore in ospedale: vittima di 4 anni

Non ce l'ha fatta il bambino di quattro anni che venerdì aveva rischiato di annegare in piscina a Sandigliano, nel biellese. E' deceduto all'ospedale Regina Margherita

Dopo quasi quattro giorni di agonia è stato dichiarato morto il bambino di quattro anni caduto in una piscina lo scorso venerdì a Sandigliano, nel biellese. Era arrivato all'ospedale Regina Margherita in condizioni disperate e i medici non hanno potuto fare il miracolo e salvargli la vita.

Il piccolo, forse a causa di un malore improvviso, nella giornata di venerdì era in piscina quando è sprofondato in acqua nella vasca grande, nella parte profonda 120 centimetri. Subito accorsi i bagnini che lo hanno ripescato, ma i danni causati dal principio di annegamento sono risultati irreparabili.

Il dramma si è consumato a Sandigliano, un comune con meno di 3 mila abitanti. In attesa dell'elicottero del 118, un medico e due infermiere lì per caso si erano presi cura del piccolo, intubandolo e prestandogli i primi soccorsi. Ma ciò purtroppo non è bastato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischia di annegare in piscina, muore in ospedale: vittima di 4 anni

TorinoToday è in caricamento