Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Nichelino

Carabiniere paracadutista di Nichelino muore durante un lancio in Sudafrica

L'uomo si è lanciato in paracadute durante una manifestazione sportiva: i tiranti aggrovigliati hanno impedito l'atterraggio corretto. E' morto sul colpo

E' morto facendo il suo lavoro, ma anche quello che amava di più, il paracadutismo. Ha perso la vita così Antonio Bianco, parà italiano di 40 anni, in Sudafrica, a Pretoria, dove era distaccato negli uffici diplomatici italiani come agente di sicurezza, Appuntato dei carabinieri e paracadutista nel reggimento Tuscania.

Antonio è morto sabato, la vigilia di Pasqua, durante un lancio effettuato poco dopo le 13 nell'ambito di una manifestazione sportiva: il paracadute si è aperto regolarmente, ma i tiranti si sarebbero aggrovigliati, impedendo l'atterraggio corretto. L'impatto col suolo è stato fatale: Antonio è morto sul colpo, battendo testa e collo.

L'uomo, originario di Nichelino in provincia di Torino - dove risiede la sua famiglia - era stato in Iraq, Afghanistan, Albania e Libano. Lascia la moglie e due figli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabiniere paracadutista di Nichelino muore durante un lancio in Sudafrica

TorinoToday è in caricamento