Ex calciatore 'eterno' è ancora in campo a 74 anni: morto di infarto

Carriera da professionista

immagine di repertorio

Angelo Cappellazzo, 74 anni, ex calciatore della primavera del Torino (era un 'ragazzo del Filadelfia') e poi di Legnano e Omegna, è morto di infarto nella serata di oggi, venerdì 1 febbraio 2019, nel corso di una partita di calcetto a cui stava partecipando con alcuni amici nel Palasport di via Malonetto 67 a Brandizzo.

La partita era iniziata da una decina di minuti ma lui ne aveva giocati appena un paio, dopodiché si era accomodato in panchina. Qui è stato colto dal malore che non gli ha lasciato scampo. L'équipe di sanitari del 118 intervenuta sul posto non ha potuto fare nulla per salvarlo.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Chivasso.

Cappellazzo, che era nato attaccante ed era progressivamente retrocesso a centrocampo nel corso della carriera, abitava a Venaria Reale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

Torna su
TorinoToday è in caricamento