Cronaca

Intrappolato tra le fiamme scoppiate mentre dorme, muore un anziano

L'uomo è stato tratto in salvo dai vigili del fuoco e trasportato all'ospedale Cto dove è morto in seguito alle gravi ustioni riportate. Leggermente ustionato anche il figlio 45enne

E' morto all'ospedale Cto di Torino dove era stato urgentemente ricoverato Albino Burzio, l'uomo di 85 anni che nella notte era rimasto gravemente ustionato nell'incendio scoppiato nella sua abitazione di Ivrea. L'uomo era rimasto intrappolato all'interno del piano terra - luogo da cui è partito il rogo - ed era stato travolto dalle fiamme.

A portarlo in salvo erano stati i vigili del fuoco giunti sul posto grazie alla segnalazione del figlio, scampato alle fiamme dopo essersi lanciato dalla finestra del primo piano. Inutile la corsa in ospedale e l'intervento dei medici: il pensionato non è riuscito a sopravvivere alle ustioni riportate.

Secondo le ricostruzioni l'incendio è scoppiato intorno all'una di notte probabilmente a causa di un cortocircuito dell'impianto elettrico. Le fiamme si sono propagate dal pian terreno - dove stava dormendo l'anziano - al primo piano raggiungendo il figlio 45enne che, accorgendosi di quanto stava accadendo, si è lanciato dalla finestra e ha chiamato i soccorsi. I vigili del fuoco, dopo aver tratto in salvo l'anziano, hanno lavorato per diverse ore prima di spegnere le fiamme.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intrappolato tra le fiamme scoppiate mentre dorme, muore un anziano

TorinoToday è in caricamento