Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Nizza Millefonti / Corso Unità D'Italia

Cade nelle acque del Po colpito da un malore, muore l'avvocato Zaderto

Stava remando quando è stato colpito da un infarto ed è caduto nelle acque gelide del fiume. Inutili i soccorsi tempestivi e la corsa alle Molinette

L'avvocato Alberto Zaderto, 61 anni, è morto stroncato da un malore mentre navigava sul Po in canoa. Nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 4 febbraio, era insieme a tre amici quando è finito in nelle acque gelide del fiume.

Inizialmente si pensava che la vittima fosse scivolata perdendo l'equilibrio. E' stato invece accertato che la caduta è stata causata da un infarto improvviso.

All'incidente hanno assistito alcuni canottieri che hanno soccorso Alberto, tuffandosi in acqua per salvare l'uomo. Intanto altre persone che camminavano lungo corso Unità d'Italia hanno chiamato il 118. La corsa verso l'ospedale Molinette e le successive ore passate a cercare di salvargli la vita non sono però servite. L'avvocato è deceduto poco prima delle 19.30.

Alberto Zaderto, oltre ad essere un avvocato, era un dirigente della società di canottaggio Armida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade nelle acque del Po colpito da un malore, muore l'avvocato Zaderto

TorinoToday è in caricamento