L'addio a 'Ciano': le sirene dei pompieri hanno suonato in suo onore

Ucciso dal coronavirus

Achille Azzoni, conosciuto anche come Luciano, morto a 76 anni

Achille Azzoni, conosciuto anche come Luciano, chivassese di 76 anni, è tra le vittime del coronavirus. Era conosciuto soprattutto per avere prestato servizio una vita dei vigili del fuoco del distaccamento cittadino e anche per il suo volontariato nella Croce Rossa del Paese. Ha perso la vita martedì 31 marzo 2020 nell'ospedale cittadino e il suo funerale, con pochissime persone come prevedono le norme restrittive, si è tenuto il giorno successivo al cimitero della cittadina.

Per tutti coloro che lo hanno conosciuto, 'Ciano' era una roccia (come lo hanno definito i suoi stessi familiari), uno che non si tirava mai indietro quando c'era bisogno di lui. Era stato autista della Rivoira. In suo onore le sirene dei pompieri hanno suonato davanti all'ospedale dove è morto.

Lascia la moglie Antonina, le figlie Gabriella e Patrizia, un fratello, due sorelle e quattro nipoti.

Il ricordo
"Ciao maestro - lo ricorda su Facebook Paolo Caffaro Rore, vicecapo distaccamento dei vigili del fuoco di Chivasso -. Alla fine te ne sei andato così, senza salutare. I pompieri di Chivasso perdono un amico, un maestro. Per anni hai dato la vita alla tua popolazione vestendo la nostra divisa sempre con onore. Chi di noi ti ha conosciuto, ha avuto l’onore di lavorare assieme ad una persona straordinaria. Autista impeccabile, facevi cantare il motore dei camion. Sei stato mio maestro di guida, mi hai insegnato insieme ai vecchi a fare il pompiere. Ti saluto amico, ti saluto nonno, ti saluto… maestro. Ciao Ciano".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ricordo ancora quel giorno - aggiunge Stefano Coppo -, ormai lontano, come se fosse ieri... La mia prima partenza con la squadra dei vigili del fuoco di Chivasso. Un emozione indescrivibile, un sogno che si avverava... alla guida dell’autopompa c’era Achille, semplicemente il miglior autista che il distaccamento abbia mai avuto. Abbiamo fatto un bel pò di strada insieme, grazie per tutto quello che mi hai insegnato, caro Luciano. Riposa in pace".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento