Val della Torre e Torino dicono addio a Pietro Sanna, storico imprenditore nel ramo della ristorazione

Il coronavirus se lo è portato via

Pietro Sanna

 A 82 anni è morto Pietro Sanna, storico imprenditore nel ramo della ristorazione. Nato a Silanus, in provincia di Nuoro, era arrivato a Torino nel 1956 non ancora maggiorenne. Sin da subito si era dedicato alla ristorazione. Prima un bar a Porta Palazzo, poi le pizzerie sarde, fino alla pizzeria "I quattro assi", in corso Sebastopoli. Da tempo risiedeva a Val della Torre. 

"Pietro Sanna, nell’immaginario collettivo degli emigrati sardi a Torino, rappresentava un punto di riferimento, per tutti c’era ascolto e aiuto. Oggi la comunità sarda di Torino pensa a lui e, grata per la sua capacità di accogliere e riunire, lo saluta con affetto", lo ricordano i sardi torinesi.

Sanna aveva anche un grande cuore: aveva fatto realizzare, a proprie spese, un parco giochi a Val della Torre, oltre a fare beneficenza nel proprio paese natio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento