Addio al “papà” degli zainetti Seven, un simbolo per intere generazioni

Pasquale Di Stasio aveva 89 anni

Da video Youtube

E’ morto nella notte a Leini il padre del fondatore di Seven, azienda leader nella produzione di zaini sportivi e per il mondo della scuola. Pasquale Di Stasio, foggiano d’origine, il 6 gennaio 2018 avrebbe compiuto 90 anni.

Dalla “Casa della borsa di Pasquale Di Stasio e figli” nasce l’impresa Seven che ha rivoluzionato il mondo degli zaini e degli accessori per la scuola, lo sport e il tempo libero.

Pasquale Di Stasio emigra presto al nord per adempiere alla chiamata militare e si ritrova a 36 anni con sette figli e una grande passione che trasferisce a tutta la sua famiglia. Intravedendo la possibilità di dare vita a qualcosa di importante compra una macchina da cucire, assume una dipendente e comincia a realizzare borse, sportive e da spesa.

I suoi figli imparano il lavoro e contribuiscono ogni giorno alla crescita dell’azienda finché Bruno, nel 1974, insieme agli altri fratelli, fonda la “Euroborse dei fratelli Di Stasio”. I clienti sono importanti, le richieste aumentano a vista d'occhio e presto arriva l’ora di sfidare due mostri sacri piemontesi del settore: Invicta e Falchi. Ma bisogna cambiare nome e allora ecco l’idea: “Siamo sette fratelli perché non ci chiamiamo Seven?”.

   
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento