Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Addio a Pasquale Cifani, vicepresidente di Legacoop Piemonte e presidente di Legacoop Abitanti Piemonte

"Per la nostra città, e non solo per essa, si tratta di una grandissima perdita", dicono la sindaca Appendino e la vicesindaca Schellino

Nelle scorse ore è morto Pasquale Cifani, dal 2003 vicepresidente di Legacoop Piemonte (“Associazione di imprese cooperative che perseguono la mutualità e la tutela del lavoro e non l’arricchimento personale, al fine di costruire un mondo migliore. Aderiscono a Legacoop Piemonte 480 cooperative che aggregano 688.500 Soci e danno lavoro ad oltre 30.000 addetti”, si legge sul sito) e dal 1997 presidente di Legacoop Abitanti Piemonte. “Oggi è un brutto giorno per la cooperazione piemontese e per noi di Legaccop Piemonte che perdiamo un amico, un collega e una figura di riferimento per il mondo cooperativo di cui in tanti anni di operato ha portato avanti nel migliore dei modi i valori e le istanze” ha commentato il presidente di Legacoop Piemonte Dimitri Buzio.

Torinese d’adozione, dove aveva istaurato solidi legami, Cifani non ha mai dimenticato la sua terra d’origine, l’Abruzzo, dove dopo il terribile terremoto del 2009 ha sostenuto la ricostruzione della scuola di Goriano Sicoli (Aq) nella convinzione che primo passo perché si tornasse alla normalità fosse riportare bambini e ragazzi tra i banchi di scuola.

Spiegano da Legacoop Piemonte: “Cifani, presidente della cooperativa San Pancrazio e vicepresidente della cooperativa Di Vittorio, insieme al presidente della Di Vittorio Massimo Rizzo e al gruppo dirigente di Legacoop Abitazione, ha raccolto il testimone lasciato da Antonino Monaco nei primi anni 2000 portando la cooperazione di abitazione a una fase di consolidamento dopo lo sviluppo di fine anni Novanta che l’aveva resa protagonista di opere di riqualificazione come la Spina3, nell’ex area Michelin a Torino. In questi 20 anni Cifani ha reso il settore di Legacoop Abitazione un modello da seguire a livello nazionale perché in grado di coniugare le finalità sociali con la solidità e il consolidamento delle imprese. Sempre attento ai cambiamenti nel concetto di abitare negli anni ha saputo orientare la cooperazione di abitazione verso progetti di filiera con le cooperative sociali (dalla Silver Life, all’Housing sociale, ai nuovi modelli abitativi che coniugassero diritto alla casa e inclusione sociale)”.

Cordoglio della Città di Torino per la scomparsa di Pasquale Cifani

Cordoglio per l’improvvisa scomparsa di Pasquale Cifani è espressa dalla sindaca Chiara Appendino e dalla vicesindaca Sonia Schellino, a nome personale e della Città di Torino. “È una notizia che abbiamo accolto con profonda tristezza. Per la nostra città, e non solo per essa, si tratta di una grandissima perdita. Chi ha avuto occasione di conoscerlo e di lavorare con lui – ricordano la sindaca Appendino e la vicesindaca Schellino - sa infatti con quanto impegno, dedizione e quanta passione egli ha lavorato al servizio della comunità torinese, riuscendo a realizzare progetti importanti e a dare soluzioni abitative concrete per tanti cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Pasquale Cifani, vicepresidente di Legacoop Piemonte e presidente di Legacoop Abitanti Piemonte

TorinoToday è in caricamento