Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Santa Rita / Via Filadelfia, 96/b

Morto Emiliano Mondonico, l'allenatore del Toro della sedia alzata al cielo di Amsterdam

Con lui l'ultimo titolo granata nel 1993

È morto a Milano all'età di 71 anni Emiliano Mondonico, ex giocatore e soprattutto allenatore del Torino, con cui ha vinto l'ultimo titolo della società granata (la Coppa Italia del 1992-93) e con cui ha sfiorato il successo in Coppa Uefa nel '92, poi sfumato nella celebre doppia finale con l'Ajax. 

Da sette anni "il Mondo" combatteva contro il tumore: era stato anche operato più volte, con un intervento chirurgico con cui gli avevano asportato un tumore di 6 chili. Nelle ultime settimane le condizioni si sono aggravate fino alla morte.

Carriera di Mondonico in granata: da Amsterdam a Roma

Tra il 1968 e il 1970 Mondonico era stato anche un giocatore del Toro, con 14 presenze e due gol. Dopo essere diventato allenatore, il bergamasco nato a Rivolta d'Adda aveva allenato prima l'Atalanta, arrivando sulla panchina del Toro nella stagione 1990-91 e rimanendoci fino al '93-'94. È in questo triennio che il Mondo ha ottenuto i maggiori risultati, diventando in breve uno degli allenatori più amati dai tifosi torinisti. 

Dopo un quinto posto in campionato nel '91, nel '92 il Toro arrivò terzo in Serie A, un risultato ancora ineguagliato da allora. Non solo: in quella stagione il Toro arrivò in finale di Coppa Uefa, dopo aver eliminato anche il Real Madrid. All'epoca la finale UEFA si giocava su partita di andata e ritorno: l'andata a Torino, il 29 aprile, finì 2-2 con la rimonta garanata (l'Ajax era andato sullo 0-2) firmata da Casagrande. Al ritorno ad Amsterdam la partita finì 0-0, consegnando la coppa agli olandesi. Di quella partita si ricorda il celebre gesto della sedia alzata da Mondonico nel cielo di Amsterdam, per protestare contro alcune decisioni dell'arbitro Petrovic ma anche contro la sfortuna che aveva portato a due pali e una traversa del Torino. 

L'anno successivo il Toro conquistò comunque l'ultimo titolo della sua storia, vincendo la Coppa Italia. Dopo aver eliminato la Juve in semifinale (ancora in un doppio pareggio deciso dai gol fuori casa), battè la Roma nella doppia finale: 3-0 a Torino e 5-2 a Roma, con tre rigori assegnati alla Roma e trasformati da Giannini (e anche un gol del futuro allenatore granata Mihajlovic).

L'ultimo successo di Emiliano Mondonico col Toro risale al 1998-99, quando conquistò la promozione dalla B alla A. 

Le reazioni sui social, dalla figlia Clara ai suoi ex giocatori

Il post della figlia Clara sulla pagina di Emiliano Mondonico

La dedica dell'ex granata Roberto Mussi: "Ciao grande mister, mi hai fatto crescere professionalmente facendomi raggiungere traguardi prestigiosi...hai contribuito a farmi diventare l'uomo che sono oggi...te ne sarò sempre grato e ti porterò sempre nel mio cuore...insieme ci siamo tolti grandi soddisfazioni...buon viaggio Mondo...R.i.P."

E la dedica di Enrico "Tarzan" Annoni, con un riferimento al Grande Torino: Un Grosso saluto al nostro Comandante.....ora sicuramente sarà già negli spogliatoi a prendere in giro gli invincibili con i loro vestiti..!!!! Ciao Grande Mister".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Emiliano Mondonico, l'allenatore del Toro della sedia alzata al cielo di Amsterdam
TorinoToday è in caricamento