Cronaca Mirafiori Sud / Via Celeste Negarville, 33

Mirafiori Sud, muoiono padre e figlia: indagini aperte

Sul posto i carabinieri per capire cosa sia successo all'interno dell'appartamento

Il palazzo del dramma in via Negarville, 33

Dramma familiare scoperto nella mattinata di mercoledì 30 novembre. Sono morti padre e figlia, Gino Vito Leone di 72 e Roberta Leone di 41 anni. La donna, secondo le prime informazioni, era affetta da sindrome di Down e lavorava come impiegata in una cooperativa.

Alle 8 di questa mattina, mercoledì, Angela Gasbarroni, moglie di Gino Vito e madre di Roberta, avrebbe dato l’allarme e chiamato suo fratello Tony.

Sul posto per la ricostruzione di quanto accaduto vi sono i carabinieri. Difficile, al momento, chiarire quanto sia successo all’interno dell’appartamento situato al quinto piano del palazzo in via Negarville, 33.

Il padre, pensionato, e la figlia Roberta sono stati visti per l'ultima volta due giorni fa. Secondo le prime indiscrezioni trapelate potrebbe trattarsi di due morti naturali. I due sono stati trovati nella stessa camera da letto. Gino Vito, affetto da diabete, sarebbe deceduto per primo.

Il pm Manuela Pedrotta ha disposto l'autopsia su entrambi i corpi.

La famiglia era residente in via Negarville da una quindicina d'anni. Gino Vito è stato dipendente prima di Fiat poi delle Ferrovie, la moglie Angela ha sempre lavorato in Fiat.

La coppia aveva un'altra figlia, Simona, più giovane di Roberta, morta suicida alcuni anni fa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirafiori Sud, muoiono padre e figlia: indagini aperte

TorinoToday è in caricamento