menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo Olivetti: condannati i De Benedetti, Passera e altri 10 imputati

5 anni a Carlo e Franco De Benedetti, 23 mesi all'ex Ministro. Quattro assolti: Camillo Olivetti, Roberto Colaninno, Silvio Preve e Onofrio Bono

Cinque anni e due mesi a Carlo e Franco De Benedetti, un anno e 11 mesi a Corrado Passera: sono le tre condanne più importanti inflitte del Tribunale di Ivrea nel processo su 12 casi di morte per mesotelioma pleurico e altri di malattia per sospetta esposizione all’amianto negli stabilimenti della Olivetti.

L'accusa, per loro e per altri 10 imputati, tutti condannati, è di omicidio colposo e lesioni colpose plurime.

Condannati anche Renzo Alzati a un anno e 11 mesi, Giuseppe Calogero a due anni e due mesi, Filippo De Monte a un anno e otto mesi, Roberto Frattini a un anno e otto mesi, Luigi Grandi a quattro anni e due mesi, Manlio Marini a quattro anni e otto mesi, Anacleto Parziali a un anno di reclusione, Luigi Pistelli a un anno e otto mesi e Pierangelo Tarizzo a un anno e undici mesi. 

Quattro assoluzioni: Camillo Olivetti, Roberto Colaninno, Silvio Preve e Onofrio Bono. 

La sentenza è stata pronunciata dal presidente del collegio, Elena Stoppini.

I pm Laura Longo e Francesca Traverso avevano chiesto rispettivamente sei anni e otto mesi e sei anni e quattro mesi per i due imprenditori e tre anni e otto mesi per l’ex ministro Passera. Per Colanninno, invece, era stata chiesta l'assoluzione.

Tra 90 giorni verranno depositate le motivazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento