menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morte di Andrea Soldi, tre vigili e uno psichiatra a giudizio

L'accusa è quella di omicidio colposo, avvalorata dalla consulenza medico-legale avvenuta lo scorso novembre ed eseguita dal medico Valter Declame che aveva evidenziato una morte causata da uno "strangolamento atipico"

Nel suo ultimo giorno di lavoro il pm Raffaele Guariniello ha chiuso l'inchiesta sulla morte di Andrea Soldi, il "ragazzone" di 45 anni che aveva perso la vita lo scorso 5 agosto in seguito al un Tso eseguito in piazzale Umbria, rinviando a giudizio i tre vigili urbani iscritti nel registro degli indagati e lo psichiatra che quel giorno autorizzò il trattamento sanitario obbligatorio.

L'accusa è quella di omicidio colposo, avvalorata dalla consulenza medico-legale avvenuta lo scorso novembre ed eseguita dal medico Valter Declame che aveva evidenziato una morte causata da uno "strangolamento atipico" dato da "un'asfissia da compressione delle strutture vascolo-nervose del collo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento