rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Incidente ferroviario: donna travolta dal treno per salvare il proprio cane

Zoia Dudina è stata travolta ieri da un treno della linea Cuneo-Torino insieme al suo cane che aveva cercato di salvare. La scena davanti agli occhi della figlia e del nipotino di sei mesi

Aveva 71 anni la donna travolta ieri pomeriggio dal treno della linea Cuneo-Torino. Zoia Dudina, di origini russe, ma da anni residente a Fossano, probabilmente stava correndo dietro al suo cane per salvarlo. Si trovavano in aperta campagna, nella zona del Belvedere di Cavallermaggiore, insieme a loro anche la figlia Nina di 41 anni e il nipotino. Madre e figlia stavano passeggiando lungo la linea ferroviaria, come spesso accadeva, da quando (sei mesi fa) era nato il nipotino. Secondo una prima ricostruzione, l'anziana russa si sarebbe lanciata verso i binari per rincorrere il proprio cane, che le era sfuggito, proprio mentre sopraggiungeva il treno. Il convoglio l'ha investita in pieno e la donna è morta all'istante insieme al suo cane. La figlia, illesa come il figlio, è ricoverata sotto choc all'ospedale di Savigliano. Il traffico sulla linea è rimasto bloccato per alcune ore ed è tornato regolare in serata. Trenitalia ha attivato un servizio sostitutivo di autobus tra Cavallermaggiore e Savigliano. (Ansa)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente ferroviario: donna travolta dal treno per salvare il proprio cane

TorinoToday è in caricamento