Cronaca Viale Barbaroux, 45

Teodora, a Carmagnola l'ultima vittima della ferocia di un uomo. Sul suo corpo 15 coltellate

Marito ha ucciso anche loro figlio

Teodora Casasanta aveva 38 anni

Teodora Casasanta, 38 anni, è l'ennesima vittima della ferocia di un uomo, in questo caso di suo marito Alexandro Riccio, che la notte di venerdì 29 gennaio 2021 nell'appartamento di via Barbaroux a Carmagnola l'ha massacrata a coltellate e ha fatto lo stesso con suo figlio Ludovico di appena cinque anni. Così ha stabilito l'autopsia eseguita oggi, lunedì 1 febbraio, dal medico legale Roberto Testi, incaricato dal pm Laura Deodato della procura di Asti, coordinatrice delle indagini dei carabinieri della compagnia di Moncalieri. L'esame ha fatto emergere 15 fendenti sferrati dall'uomo alla donna e otto al bambino. Poi l'assassino si è accanito sui due corpi con vari oggetti contundenti.

La donna era originaria di Roccacasale, paese di 600 anime dell'Aquilano, dove tornava ogni volta che poteva e dove si conoscevano un po' tutti. Laureatasi in psicologia all'Università dell'Aquila, si è trasferita in questa zona del Torinese una decina di anni fa perché aveva trovato lavoro nella comunità Cufrad di Sommariva del Bosco, a pochi passi da Carmagnola, che si occupa di persone con varie patologie, specializzata in particolar modo nelle dipendenze. L'ultima volta che era tornata al suo paese d'origine era stato a settembre, in occasione della morte del padre. I suoi funerali, insieme a quelli di Ludovico, si terranno proprio a Roccacasale e quel giorno verrà proclamato il lutto cittadino.

Per lei il suo lavoro era una vocazione. Nel tempo libero partecipava alle attività della scuola del figlio e ascoltava musica, principalmente rock (Pearl Jam, Depeche Mode, Smashing Pumpkins, Red Hot Chili Peppers, Queen, Alanis Morissette). Aveva un temperamento mite, tant'è che aveva anche accettato che suo marito tornasse a casa dopo che l'aveva tradita con un'altra donna e se ne era andato. Purtroppo quello che credeva fosse il bene di tutti non si è rivelato tale e, senza saperlo, ha riaperto la porta al suo assassino e all'assassino di suo figlio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teodora, a Carmagnola l'ultima vittima della ferocia di un uomo. Sul suo corpo 15 coltellate

TorinoToday è in caricamento