rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Cuorgnè

Si lancia dal terzo piano dell'ospedale, muore una ragazza di 22 anni

Secondo gli inquirenti la giovane avrebbe raggiunto l'ospedale con il chiaro intento di tentare il suicidio: la sua auto è stata, infatti, trovata parcheggiata nel piazzale di fronte all'ingresso del presidio sanitario

Non ce l'ha fatta la ragazza di 22 anni di Valperga che nel pomeriggio di ieri si è lanciata dal terzo piano dell'ospedale di Cuorgnè. Le ferite riportate a seguito di una caduta per circa 16 metri erano troppo gravi: dopo una notte di agonia, il suo cuore ha smesso di battere stamane, all'ospedale Cto di Torino dove era stata ricoverata. Ancora da chiarire le dinamiche dell'accaduto e soprattutto le cause che possano aver spinto la giovane a lanciarsi dal nosocomio.

La ragazza, studentessa alla facoltà di Chimica dell'Università di Torino, era andata a pranzo dalla nonna che abita proprio di fronte all'ospedale. Uscita dalla sua abitazione, si è recata al nosocomio, è salita fino al terzo piano che ospita il reparto di oncologia e si è tolta la vita, lanciandosi nel vuoto per circa 16 metri.

Secondo gli inquirenti la giovane avrebbe raggiunto l'ospedale con il chiaro intento di tentare il suicidio: la sua auto è stata, infatti, trovata parcheggiata nel piazzale di fronte all'ingresso del presidio sanitario. Ad accorgersi del corpo della ragazza, disteso esanime nel cortile interno del nosocomio, è stato il centralinista che ha subito avvisato i sanitari del pronto soccorso. La ragazza è stata trasportata al Cto, ma le sue condizioni sono apparse subito gravissime.

Sui fatti indagano i carabinieri di Ivrea: la giovane non avrebbe lasciato messaggi nè segnali. Increduli anche i genitori che non sanno spiegarsi il gesto della figlia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si lancia dal terzo piano dell'ospedale, muore una ragazza di 22 anni

TorinoToday è in caricamento