menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il condominio di via Crevacuore, 41

Il condominio di via Crevacuore, 41

Uccide la moglie poi finge il ritrovamento del cadavere, fermato 70enne

Il coniuge l'ha ammazzata al culmine di una lite per futili motivi colpendola con una serie di pugni

Santina Lodi, di 70 anni, è morta per mano del marito dopo che questi ha simulato il ritrovamento del cadavere. La donna è stata trovata lì dove lui l'aveva lasciata per ore, all’interno del loro appartamento al primo piano di via Crevacuore, 41. 

E' stato proprio il marito Ruggiero Lodola, suo coetaneo, a lanciare l’allarme al 118 e al 112. L'anziana è stata ritrovata con una ferita alla testa, ma nell’abitazione non c’erano tracce né di colluttazione né di intrusioni. Dopo un accurato sopralluogo nella casa, il marito è stato ascoltato dai carabinieri della Compagnia Torino Mirafiori.

Alle 5 di questa mattina l’uomo ha confessato di aver ucciso la moglie, prendendola a pugni, al culmine di una lite per futili motivi. Il 70enne è stato sottoposto a fermo di indiziato del delitto di omicidio emesso dalla Procura della Repubblica di Torino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento