menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il nuovo ospedale di Venaria Reale

Il nuovo ospedale di Venaria Reale

Donna muore in ospedale, ma i sanitari si dimenticano di avvisare le figlie

La scoperta dopo tre giorni

La loro mamma, Maria Greco, di 91 anni, residente ad Alpignano, era morta venerdì 24 luglio 2020, ma dall'ospedale di Venaria Reale si erano dimenticati di avvisare le due due figlie. Una di loro se n'è accorta per caso soltanto lunedì 27, quando si è presentata al presidio sanitario con i documenti per trasferirla in una residenza per anziani.

L'Asl To3, che gestisce l'ospedale, ha avviato un'indagine interna per chiarire quello che è accaduto e ha inviato una lettera di scuse alla famiglia, che ha chiesto di avere copia delle cartelle cliniche. Si è trattato evidentemente di un disguido organizzativo della struttura.

La signora non aveva il coronavirus. Era stata ricoverata all'ospedale di Rivoli il 2 luglio con una polmonite e una grave insufficienza respitatoria ed era stata sottoposta a tre tamponi tutti risultati negativi.

Due giorni dopo il ricovero era stata trasferita nel nuovo ospedale di Venaria Reale. Per le norme anti-contagio, le figlie erano riuscita a vederla soltanto due volte ed erano state costrette ad attendere notizie dai sanitari, che però non sono arrivate. Avevano provato a informarsi telefonicamente anche nel fine settimana in cui l'anziana è morta, ma nessuno aveva risposto loro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento