menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Trovata morta in casa: uccisa dalle esalazioni della caldaia difettosa

Intossicata dal monossido di carbonio

Una pensionata peruviana di 72 anni, Sara Macedo de Otero, è morta nella serata di ieri, domenica 9 dicembre 2018, in via dei Molini 20, nel centro di Chieri, dove abitava, a causa delle esalazioni di monossido di carbonio sprigionatesti nel suo appartamento, al pianterreno di un caseggiato.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno verificato che si è trattato di un problema alla caldaia per del riscaldamento difettosa, i sanitari delle ambulanze, che non hanno potuto fare nulla per salvarla e hanno constatato il decesso per l'intossicazione, e i carabinieri della compagnia cittadina, a cui competono le indagini sull'accaduto, oltre ai familiari della donna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento