Divampa un incendio nel suo appartamento, donna muore intossicata

Probabile corto circuito

I carabinieri mentre controllano i sigilli all'appartamento

Eliana Rozio, insegnante di 46 anni, è morta nella notte di oggi, sabato 27 giugno 2020, nel condominio di via Torino 70 a Beinasco, per avere inalato dei fumi in un incendio divampato nel suo appartamento al primo piano dello stabile.

Le fiamme, secondo i primi accertamenti, sono divampate per il corto circuito di un frigorifero. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri, a cui toccherà indagare su eventuali responsabilità.

La donna si è svegliata e ha cercato di spegnere l'incendio con l'acqua del lavandino della cucina, ma poi è crollata intossicata dalle esalazioni del rogo. Viveva con i genitori che però stanno trascorrendo le vacanze a Bagnasco, paese della val Tanaro di cui è originaria la famiglia e dove anche lei era molto conosciuta.

A dare l'allarme sono stati i vicini di casa, che hanno sentito l'odore del fumo provenire dall'appartamento. In particolare, il cane al piano di sotto aveva svegliato tutti mettendosi ad abbaiare. Ora l'appartamento è stato posto sotto sequestro e potrebbero esserci problemi di stabilità che verranno verificati in giornata dai tecnici comunali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

Torna su
TorinoToday è in caricamento