Lutto nel mondo della cultura, muore a 97 anni la pittrice Carol Rama

La pittrice torinese ha ottenuto il Leone d'Oro alla Carriera nel 2003. I funerali si terranno domani nella parrocchia Santa Giulia in piazza Santa Giulia

E' morta a 97 anni nella sua casa nel quartiere Vanchiglia Carol Rama, pittrice di fama internazionale, famosa per aver dato alla luce numerosi dipinti nel segno della trasgressione. Carol era, infatti, un'autodidatta, nata e cresciuta nel periodo bellico della Seconda Guerra Mondiale. Ed è stato proprio nel dopoguerra che ha cominciato a esporre sotto la Mole le sue opere, dopo gli insegnamenti ricevuti da Felice Casorati, il pittore per antonomasia della Torino bellica.

Una carriera, quella di Carol, vissuta all'insegna dell'anticonformismo e fuori dagli schemi anche a causa del suicidio del padre e della nevrosi della madre che caratterizzarono molto il suo modo di approcciarsi alla vita. Negli anni '50 aderì al Movimento dell'Arte Concreta: la sua pittura era erotica e violenta, senza censure e regole, come da lei stessa affermato più volte. "Quando dipingo non ho nessun garbo professionale - affermava Carol -. Non ho mai seguito corsi di pittura, ma il non avere un metodo è diventato un aspetto del mio lavoro".

I riconoscimenti internazionali, per Carol, arrivarono solo in età avanzata, quando nel 2003, alla 50esima edizione diretta da Francesco Bonami, ottenne il Leone d'Oro alla Carriera. La pittrice acquistò definitivamente fama internazionale con la mostra monografica (200 opere) organizzata nell'ottobre 2014 dal Macba di Barcellona, proseguita nella primavera 2015 al Mam di Parigi. Ieri, nel quartiere Vanchiglia, è stato inaugurato un omaggio di sei gallerie alla sua arte. I funerali si svolgeranno domani nella parrocchia Santa Giulia, piazza Santa Giulia 7bis.

“Instancabile sperimentatrice, ironica e umile, Carol Rama è stata una figura nel panorama dell’arte contemporanea che ha segnato profondamente la storia di Torino - ha dichiarato l'assessore alla Cultura Maurizio Braccialarghe -. A Lei, e oggi purtroppo al suo ricordo, la Galleria di Arte Moderna di Torino dedicherà un’importante mostra alla fine del 2016. Sarà l'occasione per ripercorrere le tappe del lavoro di una grande artista nella sua città di elezione”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Dieta, metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunciare ai propri alimenti preferiti

  • Torino, colta da malore, stramazza al suolo: muore in ospedale nonostante i soccorsi dei civich

Torna su
TorinoToday è in caricamento