Soffocata dal nocciolo di una ciliegia: perde la vita una bimba di 6 anni

La piccola bimba è morta per soffocamento a causa del lungo periodo di apnea. A causare il decesso il nocciolo di una ciliegia, ingoiato per sbaglio

Non c'è l'ha fatta M. M., la bimba di 6 anni, ricoverata al Regina Margherita di Torino dopo aver ingerito il nocciolo di una ciliegia.

Il triste episodio si è verificato nella serata di lunedì a Sommariva Bosco dove la bimba viveva insieme alla sua famiglia. Dopo aver mangiato il frutto, purtroppo non è riuscita ad espellere il nocciolo che è stato ingoiato e le ha impedito così di respirare. Immediati i soccorsi che l'hanno trasportata all'ospedale Regina Margherita, dove è arrivata già in coma. Praticamente inutili i tentativi di rianimarla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La piccola è deceduta per soffocamento a causa del prolungato periodo di apnea. La famiglia ha deciso per la donazione degli organi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Coronavirus Piemonte, Icardi: "Test sierologico per dipendenti e ospiti delle case di riposo"

Torna su
TorinoToday è in caricamento