Cronaca Cumiana

La statua costata 50mila euro arriva dalla Cina: è polemica

Un monumento è stato posto sotto sequestro dalla Procura di Pinerolo: acquistato in Cina per 7 mila euro fa parte di un appalto comunale da 50.820 euro

Il monumento era stato commissionato ad un artigiano di Villafranca Piemonte. Quest'ultimo, invece di 'sporcarsi le mani', ha importato un manufatto scadente dalla Cina spacciandolo per sua creazione. E' successo a Cumiana, in provincia di Torino, e il monumento in questione è l'"Angelo del Dolore", statua voluta dall'amministrazione per ricordare i Carabinieri morti in servizio.

Il costo del monumento, per il Comune di Cumiana, si è aggirato intorno ai 50 mila euro: la cifra dell'appalto, tra cui il compenso pagato all'artigiano. Per la statua importata dall'oriente non ne aveva spesi neanche 7 mila. Ad accorgersi dell'inganno sono stati gli stessi Carabinieri. E dire che prima che l'opera venisse approvata, l'ex sindaco di Cumiana ora consigliere all'opposizione, Roberto Costelli, aveva esternato forti dubbi per via del costo eccessivo in un momento di crisi come questo.

Il monumento l'"Angelo del Dolore" è stato posto sotto sequestro dalla Procura di Pinerolo. Non si escludono prossimi indagati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La statua costata 50mila euro arriva dalla Cina: è polemica

TorinoToday è in caricamento