Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Centro / Piazza XVIII Dicembre

Monti a Torino, Porta Susa blindata: la diretta dell'inaugurazione

Il premier questa mattina inaugura il nuovo scalo dell'alta velocità a Porta Susa. Possibili proteste

Una Porta Susa completamente blindata ha accolto il premier Mario Monti questa mattina per la presentazione del nuovo scalo per l'alta velocità. Un altissimo numero di Polizia e Carabinieri hanno messo in sicurezza l'area circostante la stazione ferroviaria da diversi gruppi che avevano già annunciato manifestazioni di protesta. Un gruppo di No Tav è stato caricato dalla Polizia

Non si sono registrati episodi di violenza prima della presentazione.

ore 11.32 - arrivano i ministri Profumo e Fornero. Quest'ultima è accolta da fischi e cori

ore 11.43 - il presidente Monti arriva a Porta Susa, Lo accompagnano all'ingresso della struttura ferroviaria il sindaco di Torino Fassino e il governatore della Regione Piemonte Cota

ore 12.01 - inizia l'inaugurazione con  le parole dell'amministratore delegato di Trenitalia Moretti

ore 12.13 - FASSINO parla il sindaco di Torino: "Benvenuto al premier Mario Monti. Questo scalo completa la più grande opera infrastrutturale della città degli ultimi anni. La città si dota di un sistema veloce e moderno con collegamenti nazionali e internezionali. Questa stazione è esemplificativa di quello che è stata Torino negli ultimi venti anni. Non inauguriamo solo una stazione, ma il rinnovamento di Torino".

ore 12.20 - COTA parla il presidente della Regione Piemonte: "Con questa stazione completiamo un sistema di trasporti integrato che si integra in tutta la regione. Torino è l'area urbana metropolitana che serve anche il resto del Piemonte ed è una delle più all'avanguardia in Europa. Questo è un punto di orgoglio".

POLEMICA DI COTA - Il Governatore si rivolge a Monti e parla della crisi: "Abbiamo una marcata di crisi industriale, non riusciamo ad essere competitivi sulla scena europea. Abbiamo costruito questa stazione, investiamo, ma se non abbiamo la benzina non si può andare avanti. Quando un'impresa chiude non si riapre più. Abbiamo bisogno di sviluppare il nostro sistema produttivo altrimenti questa stazione rischia di essere una scatola vuota".

ore 12.27 - MONTI parla il premier: "Questa stazione è il presente che diventa futuro e rappresenta il paese che avanza e sa rinnovarsi e non ha paura del nuovo. Non a caso tutto questo nasce a Torino. La nostra modernità comicia proprio con la strada ferrata".

"Da quando insegnavo a Torino la stazione di Porta Susa è molto cambiata, è un trionfo di tecnologia e modernità e ci proietta nel futuro. Questo ce lo auguriamo anche per il nostro paese".

"L'Italia deve continuare ad essere un paese manifatturiero. Occorre conquistare e mantenere nel tempo la fiducia dei mercati internazionali"

ore 12.37 - finita la conferenza di presentazione, inizia il giro della stazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monti a Torino, Porta Susa blindata: la diretta dell'inaugurazione

TorinoToday è in caricamento