menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ospedale di Moncalieri, dopo i lavori riapre una sala operatoria

L'intero blocco operatorio, chiuso ad aprile per ristrutturazione perché non a norma, rivedrà la riapertura di una sala a settembre. Saitta intanto annuncia la volontà di realizzare un nuovo ospedale, efficiente e moderno

"A settembre riaprirà una sala operatoria all'ospedale di Moncalieri". Lo ha annunciato l'assessore regionale alla Sanità Antonio Saitta in occasione di una conferenza dei sindaci dell'Asl To5 a Chieri. Il blocco operatorio, costituito da quattro sale, chiuso ad aprirle per ristrutturazione perché non a norma, dunque potrebbe vedere la riapertura di almeno una sala. 

"Al momento - ha precisato Massimo Uberti, direttore dell'Asl To5 - l'emergenza è gestita dagli ospedali di Chieri e Carmagnola, attivi con le loro sale operatorie. Stiamo lavorando affinché apra almeno una sala operatoria e entro l'anno venga realizzato un blocco nuovo". 

Pur riconoscendo la collaborazione fra Moncalieri, Chieri e Carmagnola, l'intenzione di Saitta è però quella di proporre ai sindaci un'intesa per realizzare un polo ospedaliero nuovo, "un ospedale unico, moderno ed efficiente, per i bisogni della popolazione".

Verrá infatti avviata nei prossimi mesi la procedura per i finanziamenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento