Cronaca Via Guglielmo Marconi

Magazziniere 44enne scomparso da 4 mesi, i familiari temono che sia stato ucciso

La procura ha aperto un fascicolo e i carabinieri indagano. L'ipotesi è che sia stato eliminato dalla malavita

Momcilo Bakal, 44 anni

Scomparso da quattro mesi, forse è stato ucciso. Sulla vicenda di Momcino Bakal, 44enne bosniaco residente a Mappano di Borgaro Torinese (in attesa che diventi un comune 'indipendente' il prossimo anno) la procura di Ivrea ha aperto un fascicolo con l'ipotesi di omicidio e sono in corso le indagini dei carabinieri della compagnia di Venaria Reale.

L'uomo, un ex militare che gestiva un magazzino di materiale per l'edilizia a Settimo, si è letteralmente volatilizzato. I familiari temono che sia finito male. Si indaga su ipotetiche frequentazioni pericolose, ricollegabili sia alla malavita slava che a quella legata alle cosche calabresi.

A sporgere denuncia di scomparsa, lo scorso 9 settembre, è stata la sua compagna, una donna di 45 anni di origini calabresi che poi è tornata al suo paese, Locri.

Il caso è seguito anche dall'associazione Penelope Piemonte, che si occupa di scomparsi e che ha affidato la vicenda all’avvocato Benedetta Donzella.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magazziniere 44enne scomparso da 4 mesi, i familiari temono che sia stato ucciso

TorinoToday è in caricamento