Allontanato dalla discoteca, si ripresenta con una bottiglia Molotov: bloccato

Buttafuori sono riusciti a disarmarlo

La bottiglia Molotov sequestrata dai carabinieri

Allontanato dal locale, si è avvicinato pericolosamente alla discoteca Life di corso Massimo d'Azeglio con in mano una bottiglia molotov (spenta), ma è stato fermato prima dai buttafuori e poi dai carabinieri prima che potesse arrecare danni.

Protagonista dell'accaduto, nella notte di oggi, domenica 25 novembre 2018, è un papuano di 20 anni, che è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e tentato incendio.

Verso le 2, l’uomo si era presentato all’ingresso del locale e in maniera molto sgarbata aveva preteso di accedere al locale. I buttafuori, in maniera professionale ed educata, gli avevano chiesto di allontanarsi .

Due ore dopo, intorno alle 4, lui si è ripresentato lì davanti con una bottiglia di benzina e uno stoppino artigianale e ha minacciato i due buttafuori di lanciare contro di loro la bottiglia incendiaria.

La chiamata al 112 è arrivata da un buttafuori della discoteca, che erano riusciti a disarmarlo ma non a trattenerlo. I carabinieri sono arrivati immediatamente e hanno bloccato l’uomo dopo un breve inseguimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

Torna su
TorinoToday è in caricamento