Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Nizza Millefonti / Corso Bramante

Ospedale Molinette, nuovo dispositivo per il dolore cronico: prima volta in Italia

A ricevere l'impianto innovativo 'SureScan', un uomo di 39 anni, residente in Piemonte, che da circa 15 anni soffre di sclerodermia

All'ospedale Molinette di Torino è stato installato per la prima volta in Italia un dispositivo di neurostimolazione midollare per il trattamento del dolore cronico, compatibile con la Risonanza Magnetica Integrale.

Con il nuovo strumento i pazienti con impianto di neurostimolazione potranno sottoporsi a Risonanza magnetica senza il rischio che il sistema possa essere compromesso durante l'esecuzione dell'esame di imaging. L'impianto è stato eseguito al Centro di Terapia del Dolore della Città della Salute e della Scienza di Torino.

"Sino a ieri la Risonanza Magnetica era preclusa ai portatori di neurostimolatori - spiega Anna De Luca, direttore del Centro di Terapia del Dolore - e per effettuarla occorreva prima disimpiantare chirurgicamente il dispositivo".

A ricevere l'impianto innovativo 'SureScan', un uomo di 39 anni, residente in Piemonte, che da circa 15 anni soffre di sclerodermia, malattia invalidante che determina la comparsa di ulcere dolorose alle estremità degli arti. (ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Molinette, nuovo dispositivo per il dolore cronico: prima volta in Italia

TorinoToday è in caricamento