Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Centro / Via Montebello

Giornata per la Consapevolezza sull’Autismo: l’abbraccio dei mille intorno alla Mole

La Mole Antonelliana si è tinta di blu nel giorno mondiale dedicato alla consapevolezza dell'autismo, una disabilità ancora poco conosciuta per cui ogni giorno almeno 500 mila famiglie in Italia lottano per garantire serenità, istruzione e inclusione sociale alle persone autistiche

Palloncini, abbracci e tanti bambini. I torinesi hanno risposto “presente” nella giornata dedicata a una disabilità ancora poco conosciuta, l’autismo. Oltre mille persone si sono ritrovate in serata davanti alla Mole Antonelliana colorata di blu per l’occasione, facendo una catena umana simbolica che ha abbracciato tutte le oltre 500 mila famiglie che ogni giorni in Italia lottano per garantire serenità, istruzione e inclusione sociale alle persone autistiche.

La luce blu che ha avvolto il simbolo di Torino ha squarciato il buio della notte e il velo di solitudine e di scarsa conoscenza dell’autismo. Proprio la solitudine è la principale difficoltà delle persone che lottano contro questa tipologia di disabilità, poco conosciuta e poco riconoscibile.

Tra chi si è dato appuntamento davanti alla Mole Antonelliana non sono mancati i Volontari delle Associazioni impegnate nella tutela e nel sostegno alle persone autistiche ma anche cittadini che sono stati coinvolti dalle attività di animazione e di promozione realizzate in via Montebello durante tutto il pomeriggio. Alle ore 21 il momento clou della giornata con il grande abbraccio.

“Per il terzo anno - ha detto il Presidente di Vol.To, Silvio Magliano – insieme alla Città, all’USR e al Cottolengo, che ringrazio di cuore, abbiamo realizzato una grande iniziativa verso la cittadinanza, coinvolgendo Volontari e famiglie, punti cardine di un progetto di sostegno alle persone autistiche. Mi auguro che da domani, 3 aprile, siamo ancora tutti insieme, Istituzioni, famiglie e Volontariato, per creare un progetto che permetta di non avere paura del futuro, di pensare con ottimismo a quando questi ragazzi saranno più adulti. Le Istituzioni non devono perdere tempo, devono essere attente per dare risposte tempestive ed efficaci”.

Schermata 2015-04-03 alle 08.23.49-2

Schermata 2015-04-03 alle 08.23.57-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata per la Consapevolezza sull’Autismo: l’abbraccio dei mille intorno alla Mole

TorinoToday è in caricamento