Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Incendiano cassonetti "per divertimento", denunciati alcuni minorenni

Nei guai cinque ragazzi di Venaria e San Maurizio Canavese che per provare un po' di "adrenalina" avrebbero dato fuoco ai contenitori della spazzatura

Incendiavano i cassonetti per puro e semplice divertimento. È quello che hanno confessato cinque minorenni ai carabinieri della compagnia di Venaria, responsabili di danneggiamento a seguito di due episodi avvenuti ieri a Venaria e a San Maurizio Canavese. Gli incendi ai cassonetti che si sono verificati in due centri diversi, non risulterebbero essere collegati fra loro.

A Venaria il responsabile sarebbe un 14enne che, sorpreso e denunciato in seguito dai militari, ha appiccato il fuoco a un contenitore per la raccolta differenziata. Gli amici che erano con lui sarebbero invece risultati estranei ai fatti. 

A San Maurizio Canavese l'episodio si sarebbe svolto in piazza Statuto. Anche qui i carabinieri hanno fermato quattro studenti minorenni di 17 anni colpevoli di aver incendiato un cassonetto per la raccolta rifiuti con quattro accendini. 

"L'abbiamo fatto per provare un po’ di sana adrenalina" hanno ammesso ai militari che li hanno sorpresi sul fatto. 
Le indagini dei carabinieri dovranno stabilire se vi sia una correlazione tra i cinque piromani e tutti gli altri raid incendiari avvenuti nelle ultime settimane. Al momento però non vi è alcun collegamento con tutti gli altri incendi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendiano cassonetti "per divertimento", denunciati alcuni minorenni

TorinoToday è in caricamento