menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiato e minacciato per uno smartphone, presa baby gang

I componenti minori della baby gang sono stati denunciati per rapina aggravata, mentre un ragazzo 23enne è stato arrestato anche per furto

In branco hanno rapinato un minorenne portandogli via lo smartphone e due catenine. Il minore, che aveva un appuntamento in Piazza Castello con una sua ex fidanzata, ha visto arrivare quest’ultima con un gruppo di coetanei e un maggiorenne. Dopo aver chiesto al ragazzo se sul telefono avesse ancora un video girato con la ragazza, la baby gang ha cominciato a minacciare la vittima, intimandogli di cancellare il filmato qualora non lo avesse ancora fatto. Quando il minore ha estratto il cellulare, il più grande del gruppo glielo ha strappato di mano.

I ragazzi hanno poi costretto la vittima a seguirli in via Verdi dove lo hanno circondato, minacciato nuovamente e derubato delle due catene che aveva appese al collo. Solo allora il branco ha lasciato andar via il ragazzo che poco dopo, nel tentativo di recuperare la refurtiva, si è diretto in Piazza Carignano, luogo dove il gruppo era solito stazionare. Giunto sul posto, la vittima ha notato che alcuni componenti del gruppo erano stati fermati da agenti di polizia e ha riferito l’accaduto. Gli agenti avevano, nel frattempo, fermato i giovani, perché contattati da un altro minore al quale il maggiorenne del gruppo aveva in precedenza portato via un IPhone nei pressi dei Giardini Reali.

Dopo aver accertato i fatti, gli agenti della squadra volanti hanno arrestato il ventitreenne per furto e rapina aggravata in concorso e denunciato per il secondo reato cinque minori dei quali quattro stranieri.     

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento